Sidereus nuncius eBook

Ilmeglio-delweb.it Sidereus nuncius Image
ISBN 9788831766197
AUTORE Galileo Galilei
DATA 1997
NOME DEL FILE Sidereus nuncius.pdf
DIMENSIONE 1,62 MB
DESCRIZIONE

Leggi il libro di Sidereus nuncius direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Sidereus nuncius in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su ilmeglio-delweb.it.

Sidereus nuncius (1610) - Museo Galileo
SIDEREUS NUNCIUS. Introduzione. Nel 1609 Galileo era uno scienziato ormai maturo, prossimo alla cinquantina. Parecchi anni di docenza all'università di Padova gli avevano assicurato una buona fama locale di insegnante e di matematico, estesa tutt'al più alla sua Toscana.
Piccolo trattato messaggero di grandi e sconvolgenti verità, secondo la definizione dello stesso Galileo, il Sidereus nuncius è un testo epocale non solo per la storia della scienza ma anche per l'immaginario dell'uomo barocco. Le scoperte di cui si fece araldo, oltre che contribuire ad abbattere il paradigma aristotelico e tolemaico fondato sulla rigida distinzione tra il cielo e la terra, destarono sentimenti contrastanti di entusiasmo e di smarrita inquietudine su letterati, artisti, filosofi e, fatto insolito nella cultura italiana, sulla gente comune. Il cannocchiale, per la prima volta descrittovi diffusamente, uscì con quest'opera rivoluzionaria dai recinti specialistici dell'ottica per rivestirsi di valori simbolici che si riverberarono, come si dimostra nell'introduzione, sull'estetica, sull'etica e sulla critica letteraria, alimentando perfino una prosa fantascientifica conseguente alla scoperta di nuovi mondi. Galileo, nanimemente vittorioso nel confronto con Cristoforo Colombo, ottenne con il Sidereus una fama ecumenica, dalla Russia alla Cina, fino al Giappone, divenendo subito presso i poeti, da Marino a Milton, lo scienziato più rappresentativo della modernità.
PDF Sidereus Nuncius - uniroma1.it
Sidereus nuncius (1610) Introduzione. Uscito dalla tipografia nel marzo 1610 in una tiratura di 550 esem­plari, il Sidereus nuncius rendeva conto delle scoperte astronomiche cui Galileo era giunto grazie al cannocchiale, tra gli ultimi mesi del 1609 e i primi del 1610.
LIBRI CORRELATI
La repubblica di Weimar. La Germania dal 1918 al 1933
Il giusto processo
Le stanze dei ricordi
Alexander. Le squadre della morte
Venice. Cinema Teatro Italia. Restoration and repurposing. Ediz. illustrata
Controra a Lecce, libeccio a Taranto
L' albero di Jesse. L'immaginario collettivo medievale e la sessualità dissimulata
Masserie medioevali. Masserie, massari e carestie da Federico II alla dogana delle pecore
Il potere della scelta. Nel modo migliore in ogni circostanza
Bambini e ragazzi da 9 anni