Le lunghe notti di Anna Alrutz eBook

Ilmeglio-delweb.it Le lunghe notti di Anna Alrutz Image
ISBN 9788807031014
AUTORE Ilva Fabiani
DATA 2014
NOME DEL FILE Le lunghe notti di Anna Alrutz.pdf
DIMENSIONE 2,47 MB
DESCRIZIONE

Le lunghe notti di Anna Alrutz PDF. Le lunghe notti di Anna Alrutz ePUB. Le lunghe notti di Anna Alrutz MOBI. Il libro è stato scritto il 2014. Cerca un libro di Le lunghe notti di Anna Alrutz su ilmeglio-delweb.it.

Le lunghe notti di Anna Alrutz - Posts | Facebook
Le lunghe notti di Anna Alrutz book. Read reviews from world's largest community for readers. A quasi settant'anni dalla morte, Anna Alrutz, che in vita ...
A quasi settant'anni dalla morte, Anna Alrutz, che in vita è stata una braune Schwester, una delle infermiere specializzate volute da Hitler, non è che un fantasma, una voce senza corpo che vive e rivive brandelli della sua breve esistenza. Primogenita di una ricca famiglia borghese, il padre medico, la madre elegante e colta ma di salute cagionevole, Anna ha trascorso un'infanzia serena. Per via della malattia polmonare cronica della madre e della sorella, tutte le estati della famiglia Alrutz si sono svolte nella stessa amena località termale, Bad Salzgitter. Lì Anna ha conosciuto Helene, l'amica di tutta la vita, e il pastore Rudinski, il suo primo amore impossibile. Ma Bad Salzgitter è anche il luogo dove si è formato il suo carattere, insolitamente forte, ossessionato dall'ordine e dalla disciplina. Nel 1927, dopo la morte della sorella, contravvenendo al volere della famiglia, Anna lascia Medicina per iscriversi alla nuova scuola per infermiere e diventa una braune Schwester. Richiamata a Gottinga dal suo ex professore, il ginecologo Hartmann, diventa la sua assistente personale e svolge con lui un compito molto particolare, voluto per decreto da Hitler: sterilizzare il più alto numero di donne, per "purificare" la futura razza ariana. Anna crede nell'ordine e nel benessere sociale che ne consegue ma quando nella clinica viene ricoverata l'amica Helene, apre gli occhi e quel che vede è, improvvisamente, l'orrore.
Le lunghe notti di Anna Alrutz - Bookrepublic
Ilva Fabiani Le lunghe notti di Anna Alrutz. A quasi settant'anni dalla morte, Anna Alrutz, che in vita è stata una braune Schwester, una delle infermiere specializzate volute da Hitler, non è che un fantasma, una voce senza corpo che vive e rivive brandelli della sua breve esistenza.
LIBRI CORRELATI
Il mestiere di uomo
Volterra. Ediz. francese
In volo per il mondo. Super Wings. Ediz. a colori
«Per vivere meglio». Cattolicesimo, cultura, editoria. Una conversazione con Jacopo Guerriero
Teatri. L'Italia del melodramma nell'età del Risorgimento
Israele
Leslie Blount il messaggero
Le origini chimiche della vita. Legami tra la rivoluzione di Lavoisier e la biologia di Lamarck
Il mercato elettrico. Dal monopolio alla concorrenza
Esplorando gli oceani. Ediz. illustrata
Wolf Messing. Il medium di Hitler e Stalin
Logiche della performance. Dalla singolarità francescana alla nuova mimesi
Textus
Dialogo dei ricchi e dei poveri. Testo greco a fronte
La rivolta di Amistad
La Roma. Storia e mito. Vol. 4: L'era Sensi e la leggenda di Totti.
Il pesce, la festa e la penitenza. Storie del pesce gardesano
Frutta e ortaggi. Libri con adesivi. Ediz. a colori
Herbarium