Il mare cura almeno 16 malattie: a dirlo è la scienza.

Un farmaco che cura, senza effetti collaterali e ci regala buon umore.

Jan-Claude Izzo, poeta e scrittore francese citava una frase molto bella sul mare “di fronte al mare la felicità è un’idea semplice” per indicare che il mare ci rende molto più sereni, lieti e appagati di qualsiasi altra cosa, basta osservarlo e stare a contatto con esso per sentirci bene.

Nulla di più vero; esso può essere nostro amico e rappresenta un valido rimedio per curare la nostra salute psico-fisica. A dirlo è la scienza che ci dimostra che il mare apporta benefici importantissimi e che spesso sottovalutiamo. Una vacanza al mare diventa fondamentale in presenza di patologie respiratorie, problemi reumatici e altro.

Gettare i farmaci talvolta è un idea conveniente e appropriata e bisogna preferire le soluzioni più semplici che la natura ci offre grazie ai suoi elementi.

La salsedine, lo iodio, l’aria salsoiodica, il sole, il rumore delle onde, sono perfetti. Analizziamo insieme perché preferire una rilassante vacanza in spiaggia.

I 16 vantaggi del mare

  1. Migliora il respiro: l’aria che respiriamo vicino al mare e ricchissima di cloruro di sodio, magnesio, potassio, iodio, calcio, bromo, silicio, che provengono dall’evaporazione dell’acqua marina a contatto con il sole. Respirarla ci permette di assimilare tutti questi Sali minerali importanti e a trarne beneficio in primis saranno i polmoni.
  2. Rinforza la circolazione: immergersi nell’acqua è importantissimo perché il movimento delle onde e la temperatura fresca del mare esercitano sul corpo una sorta di massaggio che migliora la circolazione totale.
  3. Depura i reni: i movimenti ondosi dell’acqua aiutano a risvegliare l’intestino pigro e a depurare i reni dalle tossine.
  4. Attenua sinusiti e adenoidi: l’acqua è perfetta per eliminare i ristagni di muchi densi prodotti da adenoidi di 3-4 grado e allevia la sinusite; questo grazie al cloruro di sodio presente nel mare e che troviamo in forma vaporizzata negli spray nasali.
  5. Combatte la ritenzione idrica: attraverso i movimenti delle onde e grazie alla presenza di Sali, per effetto osmotico si favorisce l’eliminazione dei liquidi accumulati nei tessuti.
  6. Fonte di vitamina D: attraverso il sole, il nostro corpo è in grado di sintetizzare la vitamina D e di produrla, indispensabile per fissare il calcio nelle ossa.
  7. Favorisce la perdita di peso: il sale stimola le terminazioni nervose e il metabolismo con conseguente perdita di taglie.
  8. Migliora artriti e artrosi: nuotare o semplicemente muoversi in acqua, libera e rilassa le contratture tipiche dell’artrite e lombo sciatalgie.
  9. Allevia ansia e depressione: il colore blu del mare, la tranquillità del paesaggio marino, il rumore ritmico delle onde, l’aria pura e profumata, sono elementi che, secondo uno studio dell’Accademia di scienza della California, annullerebbero gli stati d’ansia perché la mente riuscirebbe in questo modo ad attenuare preoccupazioni e paure. Inoltre il rumore del mare è associato all’ambiente uterino, donando sensazione di protezione e sicurezza.
  10. Beneficio per l’ipotiroidismo: chi soffre d’ipotiroidismo trova giovamento da una passeggiata al mare.
  11. Migliora la psoriasi: Il binomio sole e mare di solito è una combinazione perfetta per chi ha la psoriasi perché regrediscono le lesioni.
  12. Riduce l’acne: il sole è perfetto per chi ha il viso pieno di acne perché sia il cloruro di sodio che il sole stesso, seccano i brufoli.
  13. Previene il rachitismo: La presenza di vitamina D che proviene dal sole previene il rachitismo, tipico di chi vive spesso in luoghi chiusi e malsani.
  14. Attenua infiammazioni ginecologiche: L’acqua del mare avrebbe, a quanto pare potere antinfiammatorio nei confronti di problemi ginecologici come vaginiti, vulviti.
  15. Diminuisce i fattori di rischio in gravidanza: chi è in dolce attesa dovrebbe esporsi frequentemente al sole perché esso offre il giusto quantitativo di vitamina D utile per prevenire preeclampsia, basso peso del nascituro e mineralizzazione alla nascita.
  16. Migliora l’inappetenza e l’eccessiva magrezza: in estate molti bambini rifiutano il cibo. Il mare è un toccasana poiché stimola l’appetito, irrobustisce e migliora l’umore.

Il mare è nostro compagno di vita insomma, si prende cura di noi, ci coccola, è il nostro rifugio. Ricordatevi di andare al mare nelle ore meno calde, di proteggervi con creme protettive per evitare ustioni e colpi di sole e godetevi il relax che solo esso ci offre lontani dal caotico mondo della città.

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI SE TI E' PIACIUTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da Copyright©