Il cioccolato, un farmaco naturale

Mille benefici per la nostra salute racchiusi in 30 grammi di piacevole dolcezza.

 

 

Quanto volte abbiamo rinunciato a mangiare del cioccolato per paura di mettere a repentaglio la nostra silhouette?

Nulla di più sbagliato! Il cioccolato fondente non è una tentazione peccaminosa ma è un vero e proprio toccasana per la nostra salute.

Secondo una recente ricerca durata 13 anni e  pubblicata sulla rivista BMJ hearth,ogni donna deve consumare mediamente 30 grammi di cioccolato fondente a settimana mentre gli uomini possono arrivare a consumarne anche 120 grammi, per beneficiare delle sue virtù.

Definito “il cibo degli dei”, ha delle capacità curative eccezionali, un vero è proprio farmaco completo che si prende cura del nostro benessere psico-fisico e del nostro palato.

Scopriamoli insieme!

Abbassa il colesterolo

Il cioccolato agisce come un perfetto vasodilatatore poiché incrementa la produzione di ossido nitrico e di conseguenza abbassa il colesterolo totale e quello LDL.

Protegge il cuore

La presenza di flavonoidi risulta benefica per prevenire problemi circolatori e disturbi cardiaci tra cui la fibrillazione atriale. Abbassa la pressione e protegge da ictus e infarti.

Previene i tumori

Il cioccolato fondente al 70 % contiene un’elevata quantità di polifenoli che proteggono dal rischio di tumore al seno, al colon e allo stomaco.

Protegge da malattie neurodegenerative

Da una ricerca condotta dall’università dell’Aquila si è dimostrato che il cacao protegge dalle malattie neurodegenerative come l’Alzheimer.

L’azione preventiva avverrebbe grazie ai flavonoli contenuti in esso: chi ne assumeva in dosi elevate migliorava del 40 % le funzioni cognitive e cerebrali.

Migliora l’umore e inibisce l’insorgenza di depressione

Per sentirsi felici bisogna mangiare cioccolato! Esso contiene Feniletilamina, un ormone naturale psicoattivo ed endorfine che migliorano l’umore, ci fanno sentire felici e allontanano ansia, stress e depressione.

Contro brufoli e carie

Fino a poco tempo fa si pensava che assumere cioccolato favorisse la comparsa di brufoli. Non è proprio cosi, essa è una leggenda metropolitana errata. I lipidi contenuti nel burro di cacao nutrono l’epidermide e la rendono morbida e luminosa. Inoltre la polvere di cacao pura inibisce la formazione della carie.

Placa la tosse

Avete mai provato a bere una tazzina di cioccolato fondente diluito con acqua calda quando avevate una tosse persistente e stizzosa? Vi consiglio di provare poiché il cioccolato contiene teobromina che ha il potere di placare la tosse.

Utile aiuto per l’ipotensione da caldo

Quando in estate il caldo vi fa precipitare la pressione sfiorando livelli massimi di 90 mmHg, il miglior consiglio è assumere del cioccolato fondente che grazie al contenuto di teobromina migliora la frequenza cardiaca e ristabilisce la pressione arteriosa.

Il cioccolato mangiato con parsimonia e moderazione è un farmaco insostituibile che ci mantiene in forma e non rappresenta una minaccia per la nostra linea.

Fidel Castro pronunciò una frase molto bella e singolare: “il tabacco può uccidere, la cioccolata no, la vita ce la dona”. Questa frase è la sintesi migliore delle proprietà che essa ci dona, rinunciare ad essa, sarebbe un vero peccato.

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI SE TI E' PIACIUTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da Copyright©