La bambina riceve un bacio sulla testa dal Papa – 2 mesi dopo accade qualcosa di inspiegabile

Credere nei miracoli rende più forti, più coraggiosi, quando si attraversano periodi difficili e tutto sembra estremamente complicato. Ti dà speranza.

E la speranza era l’unica cosa rimasta a due genitori la cui figlia era affetta da un tumore al cervello.

Il gruppo sanguigno della bambina inoltre, molto raro, complicava ulteriormente la situazione.

Questi genitori, ferventi credenti, desideravano molto che la bambina incontrasse il Papa affinché ricevesse la sua benedizione e grazie all’aiuto di un agente dell’FBI, Donny Asper, caro amico di famiglia, questo desiderio si è reso possibile.

Durante una visita del Papa a Filadelfia, l’agente che quel giorno prestava servizio con le guardie di sicurezza, chiamò i suoi amici affinché si recassero subito in città e seguissero le sue istruzioni, cosa che la coppia naturalmente fece.

Sul posto c’erano tantissime persone, sperare di ricevere una benedizione personale, significava osare troppo. I genitori della bambina inoltre, speravano che tutta quella folla non peggiorasse le condizioni della piccola Gianna.
Ma erano lì ed erano felici di esserci …

Nel momento in cui il papà della bambina vide il Pontefice avvicinarsi al punto in cui erano, alzò in aria la piccola Gianna sperando di attirare l’attenzione su di loro. Una guardia di sicurezza vide la bambina e la prese per avvicinarla al Papa.

Tra la folla composta da migliaia di persone, Gianna ricevette un bacio del Papa sulla testolina e la sua benedizione. La famiglia grata, era profondamente commossa.

Il ricordo di quella giornata benedetta accompagnò la famiglia nei giorni seguenti e la vita riprese il suo solito ritmo tra controlli medici e altre quotidianità.

Due mesi dopo l’incontro con il Papa, avvenne qualcosa di sbalorditivo.

Durante una ecografia di controllo, i medici videro che la massa tumorale della piccola Gianna, si era notevolmente ridotta.
Questo significava poter avere ben più di qualche speranza di guarigione!

Il bacio del Papa aveva operato un miracolo o si trattava di una semplice coincidenza?
La famiglia Misciantonio non ha dubbi:
“È stato un miracolo, quel bacio era opera di Dio, ne siamo certi!”

In questa foto si vede il Papa nel momento in cui bacia la piccola Gianna:

Un momento veramente emozionante…

Non sappiamo se si tratti di un miracolo o di una semplice coincidenza. Casi come questi vanno vissuti e interpretati secondo la propria fede e il proprio sentire.

Siamo certamente felici invece, che la bambina stia meglio e le auguriamo ogni bene per il suo futuro.

Voi cosa ne pensate?
Lasciateci la vostra opinione e condividete per conoscere il parere dei vostri amici!

Articolo tramite: news.funnyitalia.com

CONDIVIDI SE TI E' PIACIUTO

Autore dell'articolo: Claudio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*