Dolori al petto: diverse le cause se si presentano al centro, a destra oppure a sinistra. Ecco quando preoccuparsi e quando no

Molti di noi avvertono quotidianamente dei dolori al petto e spesse volte diventano causa di preoccupazione inutile.

Il dolore al petto non è una malattia ma comunque non bisogna sottovalutarlo poiché in tal modo il corpo ci avverte che qualcosa non va, che sia di natura psicologica oppure legata al sistema circolatorio.

Saper interpretare la sintomatologia è fondamentale per una corretta diagnosi e per non creare futili allarmismi o corse al pronto soccorso.

Importantissimo è specificare che non sempre il dolore avvertito nella zona del petto dipenda dal cuore come molti pensano erroneamente, ma può essere evocato e trasmesso da un organo vicino che va ad irradiare il dolore a distanza. Un esempio di quanto detto è il pancreas che trasmette il dolore nella zona sottosternale del petto quando è infiammato.

Caratteristiche e cause del dolore al petto

Numerosissime le cause che possono farci avvertire costrizione o dolore nella zona toracica tra cui:

  • Infiammazione del fegato e cistifellea
  • Fibromialgia
  • Reflusso
  • Herpes zoster
  • Tracheite
  • Tumore al polmone
  • Infiammazione delle costole
  • Miocardite e pericardite
  • Tubercolosi
  • Infarto
  • Pleurite
  • Problemi ai muscoli esofagei
  • Angina pectoris
  • Embolia polmonare
  • Disseccazione dell’aorta

Cause cardiache

Solitamente si localizza dietro lo sterno, l’osso al centro cui si articolano le costole. Tipica irradiazione verso altre sedi come il braccio sinistro, il collo, la mandibola, la schiena, l’addome.

Cause gastro-intestinali

In questo tipo di patologie il dolore, oltre che al petto, può localizzarsi nella zona superiore dell’addome, centralmente, subito al di sotto dello sterno.

Cause polmonari

In tal caso il dolore interesserà solo una metà del torace se correlata ad un solo polmone, tutto il petto se si tratta di uno stato infiammatorio di entrambi. Il dolore sarà poi accompagnato da altri sintomi come difficoltà respiratorie e febbre.

Cause osteo-articolari

I dolori di tipo osteo – costali coinvolgono molto spesso tutto il petto e sono dovuti a sforzi fisici o traumi. Possono essere confusi con problemi legati al cuore ma non bisogna preoccuparsi poiché scompariranno rapidamente con un semplice antinfiammatorio.

Cause psicologiche

Il dolore al petto può essere di natura psicologica quando si è in ansia o si ha un attacco di panico. In tal caso il dolore è localizzato sia a sinistra che a destra, associato a mancanza di respiro.

Come eseguire la diagnosi

Per assicurarsi di cosa si tratta è sempre consigliabile chiedere un parere al proprio medico di fiducia che saprà indirizzarvi al pronto soccorso se i sintomi sono pericolosi oppure semplicemente tranquillizzarvi se si tratta di dolori di scarsa entità.

Gran parte dei medici eseguono pertanto:

  • Anamnesi del paziente
  • Elettrocardiogramma
  • Analisi ematici
  • Radiografia toracica
  • tac

Importante, questo sito non dà consigli medici, né suggerisce l uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere del medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità.

CONDIVIDI SE TI E' PIACIUTO

Autore dell'articolo: Claudio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*