Dieta dei carciofi: “Via fino a 2 chili a settimana”. Come funziona

Ma quanto sono buoni i carciofi? Sono ortaggi gustosi, che si prestano a mille ricette, ma anche poveri di calorie e con moltissime proprietà nutritive e benefiche per l’organismo. Sono una fonte preziosa di potassio e sali di ferro e contengono una sostanza (un polifenolo, per essere precisi), la cinarina, che consente di inibire la formazione del colesterolo e aiuta a migliorare la circolazione. Aiutano anche a eliminare le tossine in eccesso e depurano l’organismo, favorendo la digestione e il funzionamento dell’intestino.

I carciofi sono quindi alleati ideali per chi vuole perdere peso e sgonfiare la pancia. Non a caso, come si legge sul sito Di Lei, questi ortaggi tipicamente invernali e dalle mille proprietà sono i protagonisti di una dieta che consente di perdere fino a 2 chili a settimana. Leggerissimi e poco calorici, i carciofi contengono pochissime calorie (47 per 100 grammi di prodotto) e si possono gustare come contorno, ma anche con i primi piatti e i secondi di carne, senza dimenticare gli infusi.

Intanto un consiglio per riconoscerne la freschezza. Prima di acquistare i carciofi verificate che siano sodi e senza macchie. Afferratene uno con indice e pollice e premete: se non si appiattisce, allora la freschezza è garantita. Partiamo dai benefici. Come detto, tra le foglie di questo ortaggio di stagione si nascondono moltissime proprietà utili per perdere peso, ma è una verdura che aiuta a stare bene in generale, non solo a favorire il dimagrimento. 

Oltre a eliminare le tossine in eccesso, depurare l’organismo e favorire la digestione e il funzionamento dell’intestino, il carciofo contiene un quarto di tutte le fibre vegetali che dovremmo assumere quotidianamente. Rappresenta un diuretico naturale e aiuta a tenere sotto controllo la produzione dei succhi gastrici ed è benefico pure per i reni e la cistifellea, sgonfia la pancia e ci regala gambe più leggere. Come mangiarlo? Anche crudo, a insalata, condito solo con succo di limone, o anche al vapore.

Si presta anche a tisane e decotti, che favoriscono la digestione e ci regalano un ventre piatto. La dieta del carciofo comincia dal mattino. Iniziate la giornata con una centrifuga a base di carciofo e menta, accompagnata da un bicchiere di acqua e limone e uno yogurt magro. A pranzo? Perfetto il riso integrale con i carciofi, accompagnato da cavoli e broccoli al vapore, mentre a cena via libera a carne magra e pesce e, ovviamente, carciofi. Ottimi, per esempio i bocconcini di tacchino con carciofi e un’insalata mista. Prima di andare a letto una bella tisana al carciofo per eliminare tutti i gas dall’intestino.

Articolo tramite: caffeinamagazine.it

CONDIVIDI SE TI E' PIACIUTO

Autore dell'articolo: Claudio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*