“Caro Babbo Natale vorrei un rene per mio fratello”, la lettera commuove il web

Lasciata dalla piccola Kaitlyn nella casella postale di un centro commerciale di Franklin, in North Carolina, è stata fotografata e pubblicata su Facebook. Adesso si cerca la bambina

“Caro Babbo Natale vorrei un rene per mio fratello maggiore”. E’ questa la richiesta di Kaitlyn, una bambina del North Carolina che ha spedito la sua letterina dalla casella postale dei grandi magazzini Lowe’s Home Improvement a Franklin, negli Stati Uniti. Sono migliaia i bambini che ogni anno utilizzano il centro commerciale per far recapitare le loro letterine a Babbo Natale. Quest’anno però, tra le tante richieste, ce n’è una diversa scritta coi pastelli, verdi viola e blu, che ha già fatto il giro del web ed emozionato chiunque l’abbia letta. “Alcuni possono non credere in te – scrive Kaitlyn a Santa Claus – ma io lo faccio. Una cosa che davvero vorrei per mio fratello è un rene per fare il trapianto. Per favore”.

Forse Babbo Natale non leggerà mai le parole della piccola, ma i dipendenti del grande magazzino l’hanno già fatto e adesso sono alla ricerca di Kaitlyn che, sulla lettera, non ha scritto altro che il suo nome, nessun indirizzo, nessun numero di telefono. La foto della tenera richiesta è stata postata su internet e ha già fatto il giro del web. Ora sono in tanti quelli che si stanno mobilitando per trovare Kaitlyn e la sua famiglia “per sostenerla in questa battaglia”. Ha detto così la direttrice dei grandi magazzini e ha raccontato: “La prima cosa che abbiamo provato a fare è stata quella di guardare i filmati di sorveglianza per cercare di rintracciare i genitori o la bambina, ma non abbiamo avuto fortuna”.

Dopo aver avuto l’autorizzazione dal direttore marketing di Lowe’s, la donna ha pubblicato la foto della lettera su Facebook. “Questa è la lettera indirizzata da Babbo Natale lasciata nella nostra casella postale – recita l’appello – la nostra compagnia vuole capire se qualcuno conosce questa bambina. Per favore aiutateci a condividere questo post per arrivare alla sua famiglia. Aiutateci a trovare Kaitlyn”.

Articolo tramite: tgcom24.mediaset.it

CONDIVIDI SE TI E' PIACIUTO

Autore dell'articolo: Claudio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*