Briatore è indignato: “Ma come fate a vivere con 1.300 euro al mese?”

Flavio Briatore è uno degli imprenditori italiani di maggior successo, ed i suoi atteggiamenti talvolta dispotici ed irritanti hanno fatto la fortuna della sua immagine televisiva (basti pensare agli show ai quali ha partecipato in vesti di tirannico boss). Ma recentemente alcune sue dichiarazioni hanno sollevato grandi polemiche.

Ma cos’ha detto di preciso Briatore? L’imprenditore era ospite della trasmissione Cartabianca, un programma televisivo di Rai Tre, ed ha ampiamente criticato la scelta dei giovani italiani di continuare a vivere nel proprio Paese natio anziché cercare fortuna all’estero, dove gli stipendi sarebbero maggiori. Un tema molto discusso, ma che Briatore ha trattato duramente.

Non capisco quale sia il sacrificio dell’andare fuori casa, all’estero. È quello di non poter andare ogni domenica a mangiare gli spaghetti con la nonna e la mamma? Chi ha le p***e va fuori casa […] Negli Stati Uniti i ragazzi a 16-17 anni lasciano le famiglie e cercano di trovare una strada loro” ha chiosato l’imprenditore.

Un parallelismo effettivamente calzante, dal momento che gli statunitensi a 16 anni vengono già considerati adulti, mentre in Italia ai 30enni viene ancora affibbiata la dicitura di “ragazzi”. Ma Briatore ha addirittura rincarato la dose: “Nel Paese d’origine rimangono quelli che non hanno molta voglia di fare, di lavorare e si accontentano, dicendo ‘io non ci riuscirò, tanto vale che rimanga qua’. E al sud sono rimasti solo gli sfaticati“. Non parole al miele, ma forse un fondo di verità c’è davvero.

Articolo tramite: news.fidelityhouse.eu

CONDIVIDI SE TI E' PIACIUTO

Autore dell'articolo: Claudio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*